Il Natale di Assunta

La città in festa dona un ricordo, e solo quello. Come un'onda malinconica che travolge l'anima, magari durante l'affannosa ricerca dell'ultimo inutile regalo. È una stella cometa: attraversa il pensiero e conduce a quella persona o a quel luogo. Questo è il vero fascino degli ultimi giorni di dicembre. Oggi, la mente regala il volto… Continua a leggere Il Natale di Assunta

[4]

Che cosa fa della rassegnazione un mare senza vento? Forse quel pensiero quotidiano che stabilisce un principio del vivere apatico, ovvero che il cambiamento spetta agli altri. Noi, confessiamolo, abbiamo la vocazione dello spettatore. Intanto, la vita scorre e il malumore sale, in silenzio, come un termometro che non bada alla temperatura, ma a preservare… Continua a leggere [4]

[1]

È tempo di tornare, alla città, al lavoro, alle origini. È tempo di disfare la valigia, lavare i panni sporchi, rassettare la propria casa. È tempo di chiave nella toppa, perché, come ricorda il giornalista Dino Basili, «il viaggio perfetto è circolare: la gioia della partenza, la gioia del ritorno». È tempo di buoni propositi,… Continua a leggere [1]