pensieri di Ryszard Kapuściński (1932-2007)

È difficile scrivere in un mondo di cambiamenti tanto drastici e radicali. Tutto ti scivola via da sotto ai piedi, mutano i simboli, i segni si spostano, i punti di orientamento non hanno più un luogo fisso. Lo sguardo di chi scrive erra in paesaggi sempre nuovi e sconosciuti mentre la sua voce si perde […]

Read More…

sulla scrittura

Fahrenheit 451 è un romanzo di fantascienza scritto da Ray Bradbury. In un ipotetico futuro leggere libri è considerato un reato. Alcuni vigili del fuoco vengono impegnati quotidianamente a bruciare ogni tipo di volume. Montag appartiene a quella squadra speciale. Un giorno, l’uomo commette una trasgressione: legge qualche riga di un libro che dovrebbe incendiare. […]

Read More…

in parole povere

Scrivere un luogo comune è come strizzare l’occhio al lettore. Un tentativo maldestro di fare amicizia attraverso un’improvvisata empatia tecnica. Si afferma ciò che l’interlocutore si aspetta. Per essere chiari, lo stereotipo è un parere o un pensiero diffuso. E questo già

Read More…